COVID: OBBLIGO DI TAMPONE PER CHI RIENTRA DA CROAZIA, GRECIA, MALTA E SPAGNA

Il 12 agosto 2020 il Ministero della Salute ha emanato un’ordinanza con nuove misure urgenti per il contenimento della diffusione del Covid 19, che riguarda quanti fanno ingresso nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni precedenti hanno soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta o Spagna.

Per coloro che si trovano nella condizione sopra descritta, scattano una serie di misure di prevenzione, tra cui l’effettuazione del tampone entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale, a meno che non vi sia l’attestazione dell’esito negativo al test molecolare rilasciata nelle 72 ore precedenti l’arrivo in Italia. In attesa dell’effettuazione del tampone le persone interessate devono rispettare l’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora e Regione Lombardia invita (leggi l’informativa regionale) a contattare il numero unico per la continuità assistenziale 116.117, che fornirà i riferimenti delle ATS di competenza per domicilio. 

Per dare la comunicazione al Dipartimento di Igiene e Previdenza Sanitaria ATS competente per il nostro territorio collegati QUI o al seguente link https://portale.ats-milano.it/esteroe compila i moduli con i dati richiesti.


Trovi tutte le indicazioni ai seguenti portali: 

ATS Milano

https://www.ats-milano.it/portale/EMERGENZA-CORONAVIRUS/RIENTRI-DALLESTERO-IN-ITALIA-CHE-FARE

Ministero della salute
http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5411&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto